E’ stato costituito il 19 ottobre 1996 allo scopo di mantenere vivo il ricordo dei 25 anni (1953-1979) di impiego del velivolo C-119 nei cieli italiani, attraverso iniziative culturali, amatoriali e sociali.

   Ritrovarsi sotto l’insegna di un velivolo e non per l’appartenenza ad un’Arma o ad una categoria specifica, è stata un’idea originale che non aveva precedenti in Italia e che ha funzionato in virtù dei legami professionali ed affettivi instaurati dal glorioso C-119 durante il suo pluriennale impiego. Così come è stato innovativo riunirsi per rievocare tempi passati ma in chiave storica e quindi culturale, promuovendo la conoscenza di valori umani e professionali che sono alla base dell’esperienza vissuta con l’indimenticabile “Vagone Volante”. Tutto ciò senza trascurare il recupero e la conservazione dei velivoli C-119 ancora esistenti, anzi promuovendo una loro valorizzazione con iniziative mirate.

   L’esperienza acquisita con la decennale attività degli “Amici del C-119” ha consentito di estendere l’area di interesse agli altri velivoli, radiati e in servizio, della specialità aerotrasporto varando il progetto di valorizzazione e aggregazione “Sulle ali dell’Albatross”.