l   Sulle ali dell'Albatross} "Raduni"
 

 

 

1° Raduno

 

“SULLE ALI DELL’ALBATROSS”

 

Con la costituzione nel giugno del 1940 del Comando Servizi Aerei Speciali (SAS) della Regia Aeronautica, nacque ufficialmente la specialità del “trasporto aereo” in seno all’aviazione militare italiana.

Il suo distintivo divenne l’albatro, eccezionale ed instancabile volatore oceanico, riprodotto stilizzato ad ali spiegate e racchiuso da serti di alloro con corona monarchica e nodo di Savoia.

 

Caduto in disuso con la fine della guerra e rimasto nell’oblio per oltre trent’anni, l’albatro è stato rispolverato nel 1991, dopo la prima guerra nel Golfo Persico, ed assunto dall’Aeronautica Militare come distintivo per il personale degli equipaggi di volo che hanno partecipato ad azioni belliche nella specialità dei Trasporti (Decretazione n. 38/1991 del 18 dicembre 1991).

Il nuovo distintivo, di colore bronzo (1° grado), argento (2° grado) ed oro (3° grado) a seconda del numero delle missioni effettuate, riproduce l’originale albatro dei SAS ora racchiuso da un ramo di alloro e uno di quercia, sormontati da una corona turrita repubblicana e recanti nel punto d’incrocio inferiore uno scudetto in colore azzurro smaltato con le lettere ”RI” intrecciate.

 

Con la successiva costituzione in seno alla Squadra Aerea del Comando delle Forze per la Mobilità e il Supporto (CFMS), che raggruppa la 46^ Brigata Aerea, il 14°, il 15°, il 31° ed il 41° Stormo, l’albatro è stato assunto come distintivo anche per questa nuova unità di comando.

 

Volendo rendere, oggi, un doveroso omaggio alla settantenaria e gloriosa storia dei Trasporti, il Centro Culturale Aeronautico “Ugo Antoni” ha realizzato un piccolo albatro da occhiello, destinato a tutti coloro che a vario titolo si identificano nei valori e nelle tradizioni della specialità.

 

                                                                                                                        Vigna di Valle (RM), 11/10/2009

 

 


spilla

 


cartolina commemorativa "fronte"


cartolina commemorativa "retro"